Prossimo Evento

L’Associazione

Atargatis è un’associazione culturale volontaria, di tutela ambientale ed escursionismo.

Continua

Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per essere sempre aggiornato sugli eventi che saranno organizzati.

Iscriviti

Brochure 2019

Posts Tagged ‘Lazio’

Da Campo Catino a Peschio delle Ciavole

Scritto da Marco Tarantino.

Campo Catino è una delle stazioni sciistiche più importanti del Lazio, ma anche un’importante base per escursioni sui Monti Ernici, dato lo snodo di sentieri che si diparte da qui attraverso l’altopiano e che permette di raggiungere varie vette, alcune delle quali molto panoramiche, senza neanche sobbarcarsi dislivelli esagerati.

Con la neve il paesaggio è incantato e, man mano che ci si allontana dalla confusione della stazione sciistica, ci si può sbizzarrire combinando vari sentieri e vari scenari, cosa che è permessa dal fondo reso uniforme dal manto nevoso.

Il Vallone Lacerno

Scritto da Marco Tarantino.

Il Vallone Lacerno è uno stupendo canyon sul versante laziale dei Monti Marsicani, appena al di fuori dei confini del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, sulle alture del paese di Campoli Appennino. Si tratta di wilderness pura là dove meno te lo aspetti, per una discesa spettacolare che, se il livello dell’acqua lo permette, porta fino ad una meravigliosa cascata nel profondo della gola, detta “Cuccetto del Demonio”.

Dato l’ambiente particolare, è innanzitutto necessario evitare le stagioni più piovose o, comunque i periodi o i momenti in cui il torrente potrebbe avere una portata d’acqua tale da rendere impossibile o pericolosa l’escursione.

Passo dei Monaci e Pratolungo

Scritto da Marco Tarantino.

L’escursione a Passo dei Monaci da Prati di Mezzo dell’Associazione Atargatis e del Gruppo Escursionisti Roccaseccani si sviluppa lungo la direttrice dell’itinerario N1 del Parco Nazionale d’Abruzzo, attraverso il Vallone della Meta; trattandosi in questo caso di un’Escursione in Ambiente Innevato, l’innevamento stesso ha permesso delle variazioni rispetto alla traccia del percorso. Parimenti, la presenza di neve ha consentito il fuori sentiero con cui, in ciaspole, si sono raggiunte le “Terrazze di Pratolungo” su quella che altrimenti sarebbe stata una pietraia impraticabile; da là, seguendo la vallata di Pratolungo, si è ridiscesi all’incrocio tra il sentiero N1 e l’N3. Quindi, sempre seguendo l’N1 si è raggiunto nuovamente Prati di Mezzo per il termine dell’escursione.

Il dislivello totale è di circa 555 metri, percorribili in 5-6 ore, considerando le soste e l’andatura. L’innevamento e la presenza di fuori sentiero consigliano fortemente la presenza di guide o di escursionisti esperti che possano accompagnare il gruppo; l’escursione viene altresì effettuata con l’opportuno equipaggiamento (ciaspole ed eventualmente ramponi).

Monte delle Fate

Scritto da Marco Tarantino.

La salita a Monte delle Fate che si propone è un anello parziale che attraversa vari ambienti, con un dislivello apprezzabile (quasi 800 m) nonostante l’altitudine modesta della vetta (1090 m) e tratti che richiedono un certo impegno, soprattutto in discesa. L’itinerario segue parzialmente i sentieri n. 36 e 37 dei Monti Ausoni; in ogni caso, anche i tratti non riportati dalla carta sono ben evidenti e accuratamente indicati dai segnavia bianco-rossi.

Prossimi Eventi

Calendario Eventi

<< Giu 2019 >>
lmmgvsd
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Contattaci

Associazione Atargatis
Via Enrico Toti, 19 - 04020 Itri (LT)
Tel. 338.7899832 (presidente)
eMail: info@atargatis.it
PEC: giovannimacrino@pec.aruba.it

Anna Molisso: anna@atargatis.it
Claudio Maggiarra: claudio@atargatis.it
Giovanni Macrino: giovanni@atargatis.it
Maria Civita Sinapi: mariacivita@atargatis.it
Rita D'Ettore: rita@atargatis.it

Accesso Amministratori